Iscriviti
 
12 Settembre 2017

Autoriciclaggio, punite anche le condotte “frammentarie e progressive”

 

«Il delitto di cui all’art. 648 ter I c.p., pur essendo a consumazione istantanea, è reato a forma libera e può anche atteggiarsi a reato eventualmente permanente quando il suo autore lo progetti ed esegua con modalità frammentarie e progressive».

La Corte di Cassazione torna ad affrontare il tema dell'autoriciclaggio e lo fa (sentenza 40890/2017, depositata il 7 settembre) pronunciandosi su un soggetto accusato di aver commesso il reato attraverso complesse operazioni ...




Il seguito è riservato ai soci  [ Accedi ]
Oppure se vuoi diventare socio [ Compila il modulo » ]
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dall'Associazione AODV231.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.


Info Esci OK